Come leggere i bilanci del calcio

Un approccio semplice ma rigoroso

Presentazione del LIBRO

A chi è rivolto il libro

Ai tifosi e a tutti coloro che operano nella cosiddetta football industry. A differenza di molti altri, per comprendere questo libro, non è necessario possedere già competenze sui bilanci, poiché mi propongo di spiegare concetti talvolta anche molto tecnici, in modo semplice. Il libro si rivolge a tutti, anche a chi opera in ambito amministrativo, perché le numerose peculiarità dei bilanci del settore calcio, spesso, non sono conosciute da chi non opera in tale settore.
Se sei un tifoso dovresti interessarti al bilancio della tua squadra del cuore, perché, come vedremo, i bilanci dicono molto delle possibilità di ottenere risultati sportivi.

Il mio auspicio è che si possa appassionare alla lettura di questo libro non soltanto uno studente di Ragioneria o dei corsi di laurea in Economia aziendale, ma anche un ragazzo o una ragazza ai primi anni delle scuole superiori (o ancora alle scuole medie).

Sul mercato ci sono alcuni libri che approfondiscono questo tema, ma hanno un approccio tecnico e sono rivolti a specialisti della materia. Questo libro, invece, unico nel suo genere, rappresenta la prosecuzione dell’esperimento, iniziato con “Come leggere il bilancio dell’impresa”, di una lettura che possa essere compresa da tutti, anche se regole e concetti sono illustrati “senza sconti”. Da appassionato, mi propongo di sfatare il diffuso pensiero comune secondo cui i bilanci sarebbero qualcosa di noioso, riservato a commercialisti e addetti ai lavori.

Il calcio può rivelarsi un potente mezzo di marketing per avvicinare giovani e adulti alle tematiche del bilancio. È la scommessa di questo libro.

Nei primi 27 minuti del video spiego, con l’ausilio delle slides, numerosi temi approfonditi nel libro, grazie a @ColpoGobbo:

Recensioni del libro e interviste

Anche grazie al tema trattato, a nemmeno pochi mesi dalla pubblicazione ho già ricevuto molte attenzioni da parte di vari media, ne cito qualcuno:

Ho registrato una lunga intervista che è andata in onda su Videogruppo e Telelombardia, ho fatto un intervento in diretta a Top Calcio 24, mi ha fatto una recensione Marco Iaria sulla sua newletter Sport&Business della Gazzetta dello sport.

Il bilancio al centro dell’attenzione

I bilanci sono diventati fondamentali anche nel mondo del pallone, sono infatti sempre meno i Presidenti facoltosi disposti a ripianare le perdite della propria società. E poi ci sono i parametri di bilancio previsti dalla FIGC e quelli monitorati dall’UEFA per la partecipazione alle coppe internazionali, parametri che in alcuni casi, come vedremo, comportano il perseguimento di criteri di una corretta gestione (alcuni non possono essere elusi con versamenti da parte dei soci). Per non parlare delle inchieste, da ultimo quella sulla Juventus, che ha, come sempre, originato un enorme interesse mediatico. Ma, soprattutto, sono le squadre con maggiori risorse a vincere le competizioni sportive, con poche eccezioni. Tante ragioni che hanno posto al centro dell’attenzione i bilanci.

La struttura del libro

Nel primo capitolo “Il bilancio nel calcio: da comparsa a protagonista”, presento, in sintesi, i principali numeri del calcio, lo sport di gran lunga più seguito al mondo, i motivi per cui i bilanci sono diventati così importanti, il modello di business delle società di calcio e le difficoltà nel perseguire la sostenibilità economica, finanziaria e patrimoniale.

Il secondo capitolo “Che cosa è un bilancio”, come puoi intuire, è fondamentale per chi non avesse alcuna conoscenza sul tema del bilancio. Analizzo, in sintesi, la struttura, il contenuto e il significato informativo del bilancio delle imprese. È qui che spiego “che cosa è una città”, riprendendo la metafora di Venezia.

Con il terzo capitolo entro nel cuore del tema e illustro la “città di Venezia”, le peculiarità dei bilanci delle società di calcio.

Qui un video estratto dall’intervista di @calciodadietro9635 in cui affronto anche temi analizzati nel capitolo terzo.

Ma ho deciso di isolare nei successivi due capitoli le tematiche più rilevanti dei bilanci del calcio: il trattamento dei calciatori, a cui ho dedicato il quarto capitolo, e le tanto discusse plusvalenze, illustrate nel capitolo cinque. È qui che analizzo lo spinoso tema delle plusvalenze a specchio e della valutazione dei calciatori (per chi fosse interessato all’inchiesta sulla Juventus, di cui non parlo nel libro, ho pubblicato diversi articoli nel blog nella sezione dedicata a I BILANCI DEL CALCIO).

Nel sesto capitolo affronto un tema molto tecnico, i parametri monitorati dalla FIGC e i requisiti UEFA per la partecipazione alle competizioni internazionali (l’UEFA Club Licensing and Financial Sustainability Regulations che ha sostituito il financial fair play).

Nel capitolo conclusivo, il settimo, potrai metterti alla prova analizzando il bilancio della Juventus così da verificare quanto appreso nei capitoli precedenti e confrontando le performance delle ultime otto stagioni con quelle di Inter e Milan.

Come leggere il libro

Inizia dal primo capitolo e, se hai già competenze sul bilancio, salta il secondo. Se invece non sapessi cos’è il bilancio, inizia dal secondo e poi riparti con il primo. Ho deciso di limitare le citazioni delle fonti regolamentari e di indicarle nelle note, per rendere la lettura più fluida e interessante. Ma come spiego alle ragazze e ai ragazzi in Università, bisogna sempre domandarsi, anche quando sentiamo spiegare un professore universitario, questa cosa chi l’ha stabilita? È importante saper distinguere i fatti dalle opinioni.

Autore: Fabrizio Bava
In commercio dal: 26 novembre 2023
Pagine: XXI-186 p.
Formati disponibili: Tradizionale (€ 13,99) e Ebook Kindle (€ 9,99) – Kobo (€ 9,99)
Destinatari: Tifosi, appassionati di calcio, studenti delle scuole superiori, adulti. Ma anche coloro che operano nella football industry, commercialisti e responsabili amministrativi.
Scarica l’indice del libro.

Casi di bilanci reali dei principali club

Nel libro ho riportato diverse curiosità ed estratti di bilanci di numerose squadre di calcio: Juventus, Inter, Milan, Napoli, Lazio, Fiorentina, Torino, Atalanta, Udinese, sia per rendere più interessante la lettura, sia per consentirti di vedere come poi sono effettivamente esposti nei bilanci i concetti analizzati. Prima di leggere il libro potresti scaricare alcuni bilanci delle società di calcio dai loro siti, perché è obbligatorio pubblicarli. In questo modo potrai andare a cercare sui bilanci i diversi argomenti affrontati nel libro e metterti alla prova. È questo il vero obiettivo del libro.

Cosa non c’è in questo libro e come si differenzia da molti altri

Il libro si propone di trasmettere le competenze indispensabili per leggere e capire il bilancio di una società di calcio. Sono analizzati i principali investimenti, le tipologie di costi e ricavi. Ho illustrato in dettaglio gli effetti dell’iscrizione dei calciatori nei bilanci, le plusvalenze, ma anche alcuni concetti utili a comprendere lo stato di salute della società di calcio, anche se questo non è un libro sulle tecniche di analisi di bilancio. Anche se il linguaggio è volutamente informale e l’approccio, per quanto possibile semplice, il libro è rigoroso nei contenuti.

Io sono un dottore commercialista, ma prima di tutto un professore universitario in Economia aziendale, ho maturato un’esperienza di un quarto di secolo nello spiegare il bilancio agli studenti del primo anno di Economia Aziendale dell’Università a Torino, ma anche a imprenditori, avvocati e, in generale, a non addetti. In questo libro, non farti ingannare dal linguaggio molto informale, dal fatto che, come vedi, mi rivolgo direttamente a te, si tratta soltanto di una scelta stilistica che può piacere a qualcuno e meno ad altri ed ha la finalità di rendere più scorrevole e piacevole la lettura, rispetto a un testo universitario. Nonostante ciò, i concetti che esprimo sono rigorosi, senza sconti, e basati su una competenza tecnica specialistica sulla materia. In fondo al libro troverai un mio profilo, i riferimenti ai manuali e libri che ho scritto rivolti a professionisti del settore sui temi dell’accounting e dell’auditing.

Che cosa imparerai studiando questo libro

Dopo avere letto questo libro saprai rispondere a queste e a molte altre domande:

  • che cosa è un bilancio e perché è importante per le società di calcio?
  • come si finanziano i club di calcio?
  • qual è la differenza tra guadagno (utile) e cassa?
  • cosa sono i debiti finanziari?
  • come è composta la ricchezza (il patrimonio) di una società di calcio?
  • quando una società di calcio è sottocapitalizzata?
  • cosa sono gli ammortamenti?
  • come si iscrive l’acquisto di un calciatore nel bilancio?
  • perché comprare i parametri zero?
  • perché i club cedono temporaneamente i calciatori?
  • cosa sono le opzioni di riacquisto, i patti di riscatto e contro riscatto?
  • quali sono i ricavi più importanti per i club di calcio?
  • quali sono le principali forme di sponsorizzazione?
  • cosa significa rivalutare il marchio?
  • perché le società di calcio dovrebbero realizzare il proprio stadio?
  • come calcolare dall’ingaggio netto il costo lordo per il club?
  • cosa sono e come si calcolano le plusvalenze?
  • cosa sono le plusvalenze a specchio?
  • cosa sono le plusvalenze fittizie?
  • quanto vale un calciatore?
  • come si comprende quanta liquidità ha creato l’impresa in un anno?
  • quali sono i parametri monitorati dalla FIGC?
  • quali sono i parametri monitorati dall’UEFA?
  • perché i parametri condizionano il calciomercato?
  • perché non è sufficiente che il Presidente sia ricco per garantire la possibilità di acquistare i giocatori più forti?

Dammi fiducia e vedrai che ce la farai!

Un libro per tutti, ragazzi e adulti

Per capire come leggere il bilancio di una società di calcio e riuscire a rispondere a questi e a molti altri quesiti non è necessario possedere un background formativo specifico. Ci vuole un po’ di tempo e applicazione e non basta leggere uno o due articoli sul web. Ecco perché ho deciso di scrivere questo libro, a te il giudizio, se avrai la pazienza di leggerlo fino alla fine!

Per un’anteprima ecco l’estratto di Juventibus in cui ho parlato di bilanci di Juventus, Inter e Milan.

Segui il mio blog per gli aggiornamenti

Nel giugno 2020 ho pubblicato il mio blog fabriziobava.com il cui motto è “promuovere la cultura economico-aziendale e i meccanismi alla base della durabilità e sostenibilità dell’impresa osservata attraverso la lente del bilancio, la sua redazione, interpretazione e controllo”. Per rimanere aggiornato sui temi dei bilanci nel mondo del calcio segui il blog iscrivendoti alla newsletter (riceverai pochissime email, soltanto quando avrò qualcosa di rilevante da comunicare).

Un’ultima cosa, che fa sempre parte dell’esperimento di self publishing, se deciderai di acquistare il libro, potresti lasciarmi una recensione sul sito da cui hai effettuato l’acquisto, mi aiuterebbe nella comunicazione.

3 commenti su “Come leggere i bilanci del calcio”

Lascia un commento